112 DAY – GIORNATA EUROPEA DEL NUMERO UNICO EMERGENZA 112

Il 29 luglio 1991 decisione del CONSIGLIO sull’introduzione di un numero unico europeo per chiamate di emergenza (91/396/CEE)

Il Numero Unico Emergenza 112 è stato introdotto nel 1991 allo scopo di rendere una comune chiamata di emergenza disponibile in ogni stato dell’Unione europea. In alcuni paesi europei restano comunque attivi altri numeri di emergenza nazionali.

A partire dal dicembre 2008, i servizi di chiamata d’emergenza possono essere raggiunti GRATUITAMENTE da tutte le reti fisse e mobili all’interno dell’Europa digitando il numero pubblico 112.

Il Parlamento europeo, il Consiglio dell’Unione europea e la Commissione europea hanno firmato nel 2009 una CONVENZIONE tripartita per introdurre la Giornata europea del 112, al fine di incrementare la CONOSCENZA del servizio e la CONSAPEVOLEZZA degli innumerevoli VANTAGGI che derivano dall’avere un numero di emergenza europeo.
Come giorno è stato scelto l’11 febbraio, dal momento che la data include il numero telefonico (11/2).

L’idea di dedicare un giorno speciale alla chiamata di emergenza è stato inizialmente discusso dal Parlamento europeo nel 2007 nell’ambito della preparazione della Dichiarazione del Parlamento europeo sul numero di emergenza europeo 112.

Puoi chiamare il Numero di emergenza Unico Europeo per richiedere urgentemente un intervento:

  • delle Forze di Polizia
  • dei Vigili del Fuoco
  • dell’assistenza sanitaria
  • dell’assistenza in mare.

L’operatore dell’112, inoltra la chiamata alla Centrale Operativa competente per tipologia di emergenza.

Inoltre, dal 2018 è attivo sulle auto di nuova costruzione, eCall, un sistema utilizzato sui veicoli in tutta la UE che chiama AUTOMATICAMENTE e GRATUITAMENTE il 112 se il veicolo è coinvolto in un incidente GRAVE.
È inoltre possibile attivare eCall manualmente premendo un pulsante.

Quando eCall si attiva, si collega al più vicino centro di risposta alle emergenze mediante il telefono e un collegamento dati. Ciò consente a chi è a bordo del veicolo di COMUNICARE con l’operatore del centro di emergenza e, allo stesso tempo, di TRASMETTERE automaticamente una serie di DATI FONDAMENTALI (l’esatta ubicazione, il momento dell’incidente, il numero di identificazione del veicolo e la direzione seguita).

Puoi chiamare il Numero Unico Emergenza 112, gratuitamente da rete fissa o mobile anche quando il telefono non ha SIM, è bloccato o non si ha credito telefonico.

Nelle Regioni in cui sono operative le CUR, il NUE è raggiungibile anche tramite l’App “112 Where ARE U” dedicata agli smartphones. L’App consente di effettuare una chiamata di emergenza con l’invio automatico all’operatore della CUR dei dati relativi alla localizzazione del chiamante ricavati dal sistema di posizionamento GPS del telefono. È inoltre possibile utilizzare l’App anche se non si è in condizione di parlare per qualsiasi motivo semplicemente selezionando il tipo di soccorso di cui avete bisogno è l’operatore riceverà la “chiamata muta” con le indicazioni del soccorso richiesto.
Se ci si trova in una zona dove non c’è copertura della rete dati, la vostra localizzazione viene trasmessa alla CUR tramite SMS (Short Message Service). I dati di localizzazione vengono utilizzati solamente per la gestione della richiesta di emergenza. L’App consente l’accesso al servizio anche a persone sorde.

Where ARE U è disponibile per i sistemi operativi mobili iOS, Android e Windows Phone.

condividi con i tuoi amici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 + = 3